Restauri      

        Cronologia

anno/i

Tipologia e soggetto/i dell'intervento

Relazione/i

Articolo/i

2010  Restauro di quattro tele a olio con “Storie degli Evangelisti”, opera del pittore mantovano cinquecentesco Teodoro Ghisi (1536-1601), di proprietą della chiesa parrocchiale di Pietole (Virgilio).  
Restauro di cinquanta stampe, opere dell'incisore mantovano Antonio Carbonati (1893-1956), di proprietą della Societą per il Palazzo Ducale per lascito testamentario, conservate presso il Palazzo Ducale di Mantova.    
2009 Co-fondazione e adesione al Comitato "Sacha Caprianorum" per il progetto di restauro dell'Oratorio Cavriani di Sacchetta, settecentesco luogo di sepoltura dei signori del luogo, nel Comune di Sustinente  
Contributo per la raccolta della documentazione fotografica di tutte le opere depositate presso il Palazzo Ducale di Mantova, a cura del dott. Stefano L'Occaso    
2008 Restauro di 15 tele raffiguranti gli stemmi delle nobili famiglie mantovane dei primi 15 cavalieri dell’Ordine del Redentore istituito da Vincenzo I Gonzaga, appartenenti alla basilica di Sant’Andrea a Mantova.  
Restauro di 5 busti di imperatori romani (con mensola di sostegno) dell’artista Pier Jacopo Alari Bonacolsi detto l’Antico (sec. XV – XVI) posti all’ingresso del seminario vescovile di Mantova.  
2007  Restauro di un affresco quattrocentesco della chiesa romanica di Zello (Revere) raffigurante la Madonna col Bambino e Santi  
Contributo per la progettazione dell’impianto elettrico della chiesetta di Zello (Revere).    
Acquisizione, restauro e donazione al Museo Polironiano di San Benedetto di due boccali in maiolica della prima metą del XVIII seco. appartenuti all’antica farmacia dell’abbazia.  
Realizzazione della struttura provvisoria per la rimozione della cassa contenente i resti mortali di Ferrante Gonzaga al fine di effettuare la ricognizione della salma.    
2006 Restauro di due pannelli rinascimentali a rilievo raffiguranti Madonna col Bambino del Museo di San Benedetto.

Recupero dei quattro altari minori della Basilica di Santa Barbara.    
2005  Contributo al restauro della Cappella di Santa Croce    
Restauro dei quattro grandi pannelli seicenteschi in terracotta, da ricollocare nella loro sede originale, la sacrestia della ex chiesa della Santissima Trinitą, ora facente parte del complesso dell’Archivio di Stato    
2004 Rifacimento degli orologi sulla facciata del Santuario della Beata Vergine delle Grazie.    
Restauro delle due pale d’altare raffiguranti la Beata Osanna Andreasi e la Venerabile Maddalena Coppini, dei primi anni del Cinquecento (ora al Museo Civico di Palazzo San Sebastiano di Mantova)    
2003 Restauro e ricollocamento nella sede originale del dipinto “La Madonna dell’Assedio” dopo il furto e seguente ritrovamento del quadro del Novembre 2002.    
2002 Celebrazione del centenario della fondazione della Società con il restauro del Camerino dei Cesari e del Camerino dei Falconi in Palazzo Ducale; ristampa anastatica della guida “Il Palazzo Ducale di Mantova” di Nino Giannantoni.    
2001 Tela a olio della Parrocchia di Cesole firmata dal pittore Girolamo Pelosi del 1662 e altre due tele a olio della Parrocchia di Rivalta sul Mincio del XVIII secolo (prima metą) attribuite al pittore Pietro Fabbri.    
2000 Acquisizione e donazione di un archivio privato del ’500    
1999-2000 Restauro della lesena attribuita a Luca Fancelli posta sull'angolo di Casa Aliprandi.  
1997-2000 Restauro di una pergamena del 1135 (il pił antico documento che faccia riferimento al Preziosissimo Sangue); promozione per il restauro di 250 pergamene e codici miniati dell'Archivio della Basilica di S. Andrea.    
1995-2000 Copia a grandezza naturale della targa di terracotta con lo stemma del podestą di Mantova, Gabriele Ginori.  
1996 Parte del portico delle Pescherie di Giulio Romano con la "Madonna dell'Assedio"; due lapidi legate all'assedio di Mantova del 1796 nel portico del Palazzo della Ragione.    
1995 L'affresco della "Madonna dei Voti" nella cappella dell'Incoronata nel Duomo di Mantova; organizzazione del convegno dedicato al cinquecentesimo anniversario della battaglia di Fornovo.  
1994 Altri due grandi affreschi nel Duomo di Mantova.  
1993 Due grandi affreschi nel transetto del Duomo di Mantova.    
1992-1993 Restauro dell'orologio della Torre del Palazzo del Comune in Piazza Broletto.  
1988 Il restauro della cappella di S. Giovanni Bono ed i suoi dipinti nel Duomo di Mantova.    
1986 Il restauro completo della cappella di S. Croce nel Duomo di Mantova.    
1984 La volta a botte in legno dorato della Grotta di Isabella d'Este;    
1981 L'affresco della Madonna col Bambino e S. Leonardo
(cappella di S. Leonardo - o di S. Croce - nel Duomo di Mantova).
   
 -      
1951-1952 Le quattro aquile che sovrastano i propilei di viale Te;    
1949-1950 La sala delle Imprese in Palazzo Te;    
1948 Parte degli affreschi del soffitto della Sala dei Fiumi.    
1937 Ripristino della facciata della Magna Domus.    
1937 Mostra Iconografica Gonzaghesca.    
1933 I Gabinetti di Isabella d'Este e il piccolo Giardino Segreto nella Corte Vecchia;    
1926 Quattro camerini nella Corte Nuova fra cui quello di Ganimede e dei Falconi; il Camerino dei Cesari;    
1925 La Camera di Giove;il Salone delle Quattro Colonne nell'appartamento dell'Estivale.    
1922-1923 Il soffitto della Scala di marmo rosso; le Salette delle Cittą; il Gabinetto delle Cicogne; la Stanza dei Quattro Elementi; vari passaggi dietro l'appartamento di Eleonora de' Medici.    
1912-1913 Il Corridoio dei Mori.    

Società per il Palazzo Ducale di Mantova
segreteria@societapalazzoducalemantova.it